Crema di zucca con pancetta e amaretti

Crema di zucca con pancetta e amaretti, un finger food per i vostri buffet formali ed informali invernali. Una ricetta golosa e particolare.

Crema di zucca con pancetta e amaretti

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

La Crema di zucca con pancetta e amaretti care lettrici è uno di quei piatti classificabili come finger food. E' un antipasto da buffet, che potrete preparare per una cena importante invernale con molte persone.. Capodanno per esempio! Si tratta di una semplicissima zucca stufata e frullata arricchita con della pancetta e degli amaretti, che va a creare quel contrasto tra dolce, salato e speziato. Variante! Al posto della pancetta potete usare anche della salsiccia sbriciolata e rosolata per 5 minuti,e sfumata con due cucchiai di vino bianco. E' classificabile come finger food per fatto che va servita dentro piccoli bicchierini di plastica trasparenti, di svariate forme,quelli che usano i catering non quelli comuni del caffè.. Altrimenti se non siete molti potete servirli dentro dei portauovo in ceramica (quelli per l'uovo alla coque per intenderci) Il tutto serviti con un Oltrepò Pavese Spumante.

Crema di zucca con pancetta e amaretti: Preparazione

  1. Prendi la zucca ed elimina la buccia ed i semi.

  2. Taglia la mostarda a dadini finissimi e spezzetta gli amaretti con le mani.

  3. Taglia a cubetti la pancetta.

  4. Cuoci la zucca a vapore per 15 minuti. Poi mettila nel frullatore aggiungi la panna e frulla. Regola di sale e pepe.

  5. Intanto rosola la pancetta in una padella antiaderente per 5-6 minuti.

  6. Distribuisci la crema di zucca in 12 bicchierini, guarniscili con i cubetti di pancetta, la mostarda e gli amaretti.

  7. Servi i bicchierini con dei piccoli cucchiaini.

Crema di zucca con pancetta e amaretti! Un raffinato antipasto, un saluto Marla.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento