Crostini salsiccia e stracchino

Crostini salsiccia e stracchino,i classici ed intramontabili crostini che saranno da protagonisti per una scampagnata, in una braciata tra amici, oppure come aperitivo nel tardo pomeriggio.

Crostini salsiccia e stracchino

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Crostini salsiccia e stracchino amiche lettrici sono forse i crostini più classici ma allo stesso tempo intramontabili. Tutto quello che vi serve sono delle salsicce di ottima qualità e dello stracchino.Per questi Crostini io consiglio del pane Toscano, più comunemente detto Pane sciapo. Sono degli ottimi protagonisti come antipasto, magari accompagnati con delle polpettine di melanzane e una fetta di  torta salata con speck e stracchino. Il tutto servito con un buon rosso di Montepulciano. Sicuramente con questi crostini farete contenti parenti e amici, sono l'ideale per una scampagnata, come antipasto in una braciata tra amici, oppure come aperitivo quando improvvisamente arrivano ospiti nel tardo pomeriggio.

Crostini salsiccia e stracchino: Preparazione

  1. Inizialmente dovete creare in una terrina una crema tra salsiccia e e stracchino; quindi, incominciate mettendo in una terrina la salsiccia privata del budello, unite lo stracchino e lavorate con una forchetta i due ingredienti sino a creare un composto omogeneo.

  2. Lavate l'erba cipollina, e tritatela con un coltello finemente.

  3. Unite l'erba cipollina al composto di stracchino e salsiccia. Mescolare delicatamente.

  4. Ora tagliate il pane a fette (non molto sottili, mi raccomando!) e mettetele a bruscare sotto il grill fino a che il pane non è completamente bruscato.

  5. Quando i crostini saranno ben dorati e croccanti andate a spalmare il composto di salsiccia e stracchino su ogni fetta di pane.

  6. Servire su un grande vassoio.

Crostini salsiccia e stracchino sono pronti! Un bacio la vostra Marla.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento