Crostino Toscano

Crostino Toscano, tra tradizione e innovazione, parte della ricetta originale con alcune modifiche come l'aroma della salvia. Provateli

Crostino Toscano

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Il Crostino Toscano care amiche lo sperimentai circa un mese fa.  E' il frutto di circa 4 ricette diverse che ho modificato, prendendo ciò che mi sembrava più attinente alla ricetta originale e aggiungendo ciò che a gusto sarebbe piaciuto al mio palato come per esempio l'idea della salvia e la sfumata di aceto. Nonostante fossi molto scettica hanno avuto successo, quindi eccovi la ricetta. Ora tocca a voi.

Crostino Toscano:Preparazione

  1. Preparate un battuto con sedano, carota e cipolla con qualche foglia di salvia e un rametto di rosmarino; fatelo colorire in 3 cucchiai di olio e 20g di burro.

  2. Lavate e pulite i fegatini ed uniteli al soffritto. Salate e pepate, sfumate con 3 cucchiai di aceto e lasciate evaporare a fiamma alta.

  3. Unite il Vinsanto e lasciate consumare lentamente per 15 minuti girate di tanto in tanto con una paletta di legno.Eliminate il rosmarino in modo che non sprigioni un sapore troppo amaro.

  4. Unite le bacche di ginepro e  portate a cottura bagnando con un pò di brodo e lasciate andare per altri 15 minuti. Eliminate le bacche di ginepro.

  5. A cottura ultimata passate tutto al setaccio e mettete il composto ottenuto in un recipiente largo assieme al rimanente burro. Amalgamate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno e ponete il composto in frigo per qualche ora.

  6. Nel caso in cui fosse troppo morbido unite un tuorlo sodo.

  7. Bruschette le fette di pane toscano, e una volta tostate spalmateci il patè.

  8. Servite .il Crostino Toscano con qualche fogliolina di salvia.

Il Crostino Toscano è pronto! Ora non vi resta che guarnirlo con qualche fogliolina di salvia.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento

Designed by Federico Ginosa