Pennette con pachino e rucola

Pennette con pachino e rucola, un primo piatto sbrigativo ma fresco e sostanzioso adatto per quando tornate tardi dal lavoro o non avete i minuti contati

Pennette con pachino e rucola

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Le Pennette con pachino e rucola care amiche è la ricetta che andremo a fare quest'oggi. Oggi è stata una giornata pesante, gli esami si avvicinano e il caldo Romana si trova già sopra le nostre teste. Non si ha molta voglia di farci ulteriori saune davanti ai fornelli specialmente .. specialmente se abbiamo i minuti contati! Sono tornata a casa alle 13:45 ed avevo bisogno di qualcosa di sbrigativo ma fresco e sostanzioso. Mentre la pasta si cuoce voi avete tutto il tempo necessario per occuparvi del fondo di cottura; ed ecco che in 15 minuti il gioco è fatto! E' una ricetta che ci vuole più a scriverla che a farla! Ps. se avete qualche minuto in più potete abbinarci dei Calamari alla piastra con rucola e pachino

Pennette con pachino e rucola: Preparazione

  1. Mettete a bollire l'acqua per la pasta.

  2. Lavate i pomodorini.

  3. Intanto preparate il fondo di cottura. Mettete in una padella antiaderente un cucchiaio di olio e appena sentite che l'olio è caldo gettatevi i pomodorini. Coprite la padella con un coperchio e lasciateli scottare a fiamma vivace qualche minuto.

  4. Appena l'acqua bolle buttatevi le pennette.

  5. Bagnateli con un tazzina dell'acqua della pasta, salate pepate ed aggiungete l'origano e la maggiorana per insaporire.

  6. Mescolate; abbassate la fiamma e lasciate andare sempre coperti sino al termine della cottura delle pennette.

  7. Scolate al dente la pasta.

  8. Alzate la fiamma del fondo di cottura e fateci saltare le pennette qualche minuto. Aggiungete la rucola precedentemente lavata e spezzettata con le mani.

  9. Completate con un filo di olio a crudo e servitela.

Anche oggi la nostra ricetta è pronta e a noi non resta che salutarci e darci l'appuntamento a domani! Ah dimenticavo, io l'ho completata con scaglie di parmigiano. Un bacio a tutti, Marla.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento

Designed by Federico Ginosa