Pomodorini Conflit

Avevate mai pensato di potervi preparare da soli dei pomodorini secchi? NO?! da oggi con questa ricetta avrete tutto il materiale per poterlo fare

Pomodorini Conflit

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Pomodorini conflit ossia canditi sono un modo pratico ed alternativo alla usuale essiccatura dei pomodorini. Avevate mai pensato di potervi preparare da soli dei pomodorini secchi? NO?! da oggi con questa ricetta avrete tutto il materiale a disposizione per poterli preparare con facilità.Si possono fare in circa due ore dopodichè potete metterli a conservare sott'olio oppure cucinarli per qualche gustosa ricetta . Quale ? Tornatemi a trovare domani! e vi scoprirò cosa preparare con i pomodorini conflit . . Ma ora mettiamoci a lavoro !!

Pomodorini conflit : Preparazione

  1. Per prima cosa lavate i pomodorini accuratamente sotto l'acqua fredda. Ora asciugateli con della carta assorbente.

  2. Preriscaldate il forno a 150°.

  3. Ora prendete i pomodorini e tagliateli a metà.

  4. Prendete una teglia da forno e poneteci della carta forno.

  5. Disponete i pomodorini sulla teglia,con la parte curva verso il basso e la parte della polpa verso l'alto.

  6. Spolverizzateli con sale, pepe bianco macinato e zucchero. (se lo avete a disposizione potete spolverizzarli anche con del preparato per arrosti, quei sali arricchiti che trovate dal macellaio o nei supermercati).

  7. Aggiungete le foglioline di timo e dell'origano fresco spezzettato. Completate con dell'olio a filo.

  8. Ora poneteli nel forno ventilato (Mi raccomando!!) per circa 90-120 minuti.

  9. Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare.

  10. Potete conservarli sott'olio, mettendoli in un barattolo e pressandoli bene affinchè non vi rimanga dell'aria. Versate delicatamente l'olio nel barattolo facendo attenzione alle eventuali bolle d'aria.

  11. Altrimenti lasciateli così e potete consumarli in qualche giorno( si conservano in frigo anche 3 giorni.) Preparandoci qualche ricetta succulenta. 

Per oggi è tutto, a domani con una ricetta con i  Pomodorini conflit! Un saluto da Marla

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento

Designed by Federico Ginosa