Rigatoni all’amatriciana

Un piatto simbolo ella cucina romana nel mondo, ricco di storia e di sapore. Nato ad Amatrice ma ha trovato la sua fortuna all'ombra dei sette colli

Rigatoni all’amatriciana

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

I Rigatoni all'amatriciana o alla matriciana care amiche non è un piatto nato a Roma ma ad Amatrice nella provincia di Rieti. Ha trovato la sua fortuna all'ombra dei sette colli divenendo la massima espressione della cucina romana nel mondo. E' un piatto nato con i pochi e semplici ingredienti che i pastori avevano a loro disposizione: pasta, pecorino, e guanciale. Quella che oggi è conosciuta a Roma come Gricia. Alla Gricia quindi originale si unì la polpa di pomodoro e l'olio di oliva. La diffusione dell'Amatriciana si ebbe intorno all'800 quando a causa della crisi della pastorizia molti abitanti di Amatrice emigrarono verso Roma. Il primo ristorante amatriciano Il Passetto fu inaugurato nel 1860. Ma la conoscenza dell'Amatriciana si deve ad Aldo Fabrizi che ne parlò in televisione più volte. L'amatriciana NON PREVEDE L'USO DI: aglio, cipolla, pancetta, parmiggiano !!! Per il formato di pasta io consiglio bucatini, rigatoni o spaghetti..

Rigatoni all'amatriciana: Preparazione

  1. Tagliate a pezzi piuttosto grossi il guanciale.

  2. In una pentola mettete due cucchiai scarsi di olio,  aggiungete il guanciale tagliato a pezzi e lasciate rosolare a calore vivo.

  3. Nel fondo di cottura si getta il peperoncino, al primo accenno di doratura del guanciale si aggiunge il pomodoro.

  4. Mescolate il tutto e salate.

  5. Cuocete la salsa per circa 10-12 minuti a fuoco medio.

  6. Mettete a bollire l'acqua della pasta. Buttate la pasta, scolatela al dente e lasciatela saltare in padella con il sugo preparato per uno o due minuti. Aggiungete una metà del pecorino grattuggiato.

  7. Mescolatela e distribuitela nei piatti e servitela con un filo di olio, una macinata di pepe al momento e completate con il resto del pecorino grattugiato.

I Rigatoni all'amatriciana sono pronti !! Mi raccomando serviteli con abbondante pecorino grattugiato.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento