Ricetta Rosti di patate al forno

Rosti di patate la ricetta di un contorno che farà impazzire grandi e piccoli, un piatto tradizionale ma che va sempre di moda.

Ricetta Rosti di patate al forno

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 1{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Rosti di patate questa la ricetta che andremo a vedere oggi. Per chi non li conoscesse, i rosti di patate al forno sono un piatto della cucina tedesca, particolarmente svizzeri. Sono dei dischi di patate grattugiate leggermente fritti in olio. Si usano come contorno ovviamente accompagnati da spezzatini o da arrosti di carne. Ci vuole un po di tempo per prepararli e tanta pazienza ma poi vedrete la soddisfazione nei volti dei vostri ospiti. Piaceranno a tutti, grandi e piccini ma ora andiamo a prepararli.

Preparazione : Ricetta Rosti di patate al forno

  1. Come prima operazione sbucciate le patate poi grattugiatele a fiammifero; ora sciacquatele bene in acqua fredda, strizzatele fra le mani e asciugatele bene.

  2. Ora mescolate le patate con la farina, la cipolla tritata finissima, le varie spezie, il sale e il pepe

  3.  Disponetevi dei mucchietti di patate su una teglia ricoperta da cartaforno, ora andrete a schiacciare con una forchetta in modo che si appiattiscano formando dei dischi che farete dorare da ambo i lati.

  4. Mettete a cuocere in forno a 180° per 20-30 minuti o perlomeno fino a quando non saranno dorate.

  5. Con una paletta aiutatevi a prelevare i rosti una volta cotti, disponeteli sulla carta assorbente, salateli e copriteli fino a che non si raffreddino.

Servite i Rosti di patate al forno accompagnandoli con un secondo di carne. Un bacio la vostra Marla.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento

Designed by Federico Ginosa