Rotolo salato con speck, funghi e scamorza

Rotolo salato con speck, funghi e scamorza, un gustoso antipasto da proporre nel vostro pranzo di natale. Pronto in pochi minuti e piace davvero a tutti

Rotolo salato con speck, funghi e scamorza

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Il Rotolo salato con speck, funghi e scamorza care amiche è un piatto veloce che ho preparato per pranzo.Può essere preparato anche come antipasto per Natale. E' un rotolo salato molto simile allo strudel di verdure .  Questa volta l'a ricetta prevede funghi champignon, speck e scamorza bianca o affumicata a piacere. Per quel che riguarda i funghi io questa volta ho usato quelli misti (porcini, chiodini, champignon) ma in ogni caso è a piacere. Uso lo speck perchè è più saporito e inoltre si sposa benissimo con l'affumicato della scamorza ma se volete potete usare del cotto o della pancetta..

Rotolo salato con speck, funghi e scamorza: Preparazione

  1. Per prima cosa pulite gli champignon e lavateli con cura. Asciugateli con della carta assorbente e tagliateli prima a metà e poi a fettine.

  2. Fateli saltare con olio, aglio e peperoncino e lasciate andare per circa 10-15 minuti a fuoco vivace.

  3. Salate e nel caso i funghi diventassero neri, aggiungete qualche goccia di limone.

  4. Prendete lo speck e tagliatelo a listarelle.

  5. Tagliate a cubetti la scamorza.

  6. Una volta cotti i funghi lasciateli freddare.

  7. Srotolate la pasta sfoglia, adagiateci i funghi, lo speck a listarelle e i cubetti di scamorza. Con un cucchiaio disponete tutto in maniera uniforme. Arrotolate il tutto e tagliate a fette (larghe due dita,per intenderci).

  8. Disponete sulla placca del forno a 180 gradi per circa 20 minuti senza girare. Altrimenti nel forno a microonde sul piatto crisp per 9 minuti, e poi altri due minuti solo grill.

Il Rotolo salato con speck, funghi e scamorza è pronto! Un saluto Marla

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento