Carrè di Agnello con salsa al Porto

Carrè di Agnello con salsa al Porto un secondo piatto economico e gustoso. Un piatto da gustare su una tavola imbandita a festa, buoni amici e un buon vino.

Carrè di Agnello con salsa al Porto

Condividi sui SocialNetwork

Fai conoscere questa ricetta anche ai tuoi amici, condividendo sul tuo Social preferito.

  • 0{num}

Ingredienti necessari

Dettagli Ricetta

Segui:

Introduzione

Il Carrè di Agnello con salsa al Porto amiche lettrici è un secondo piatto molto gustoso, economico e semplicissimo da preparare. E' un piatto consigliato per l'inverno in una cena tra amici o parenti. La casa è già addobbata con decori natalizi. A tavola ci sono candele rosse accese, qualche tovagliolo con immagini natalizie. Buona compagnia, qualche antipasto come Crostini con pere al gorgonzola e delle polpettine di melanzane  ed un buon vino rosso. Come noterete subito dal titolo iniziale non è una ricetta veloce. Questa è la classica ricetta da preparare quando si ha voglia di passare del tempo in cucina. Magari nel periodo delle feste c'è anche vostro marito a casa e allora cogliete l'occasione per condividere anche una semplice ricetta.. un rituale.Sono convintissima dell'idea che la cucina sia condivisione un pò come il natale e questa è quindi la ricetta esatta che coniuga passione, condivisione, amore e famiglia!

Carrè di Agnello con salsa al Porto: Preparazione

  1. Per prima cosa scaldate il forno a 220°.

  2. Tagliate il carrè di agnello prima a metà; ora praticate delle incisioni sul dorso del carrè (dalla parte del grasso) di modo che vi permetteranno di condire meglio la carne.

  3. Condite la carne con del sale, del pepe macinato e con dei semi di finocchio precedentemente pestati.

  4. Ora mettete il carrè di agnello in una teglia e lasciatelo dorare per 15 minuti. Girandolo di tanto in tanto;in questo modo l'agnello si rosolerà in maniera uniforme.

  5. Intanto in un mortaio pestate del sale grosso con il rosmarino,aggiungete lo spicchio di aglio, precedentemente sbucciato e privato dell'anima. Pestate bene, successivamente aggiungete 2 cucchiaia di aceto, 2 di olio EVO ed un bel cucchiaio colmo di senape di Digione.

  6. Una volta trascorsi i 15 minuti, tirate via la carne dal forno. Prendete il fondo di cottura ottenuto e travasatelo in una ciotolina. Cospargete la carne con la salsa di senape e rosmarino. Essa donerà alla salsa un sapore pungente.

  7. Unite nella teglia anche i due grappoli di pomodorini precedentemente lavati.

  8. Una volta che poserete nuovamente la carne nella teglia giratela il carrè con il grasso verso l'alto in modo che si formi una crosticina croccante.

  9. Infornate nuovamente abbassando la temperatura a 180° e continuate per altri 20-25 minuti.Bagnate di tanto in tanto con il fondo di cottura.

  10. Ora procediamo con la salsa al Porto. In una padella antiaderente mettete a rosolare la pancetta senza aggiungere nessun grasso. Dopo qualche minuto la pancetta inizierà a rosolare, a questo punto abbassate la fiamma e aggiungete il fondo di cottura della carne tenuto da parte in precedenza. In questo modo la pancetta assorbirà tutto il sapore della carne. Mescolate di tanto in tanto e lasciate cuocere sempre a fiamma minima per circa 5 minuti. A questo punto aggiungete un bel bicchiare di Porto, continuate a mescolare con un cucchiaio di legno. Aggiungete un cucchiaio di farina, essa donerà quella consistenza giusta alla salsa. Aggiungete un rametto di rosmarino intero ed un mestolo di brodo di pollo caldo. Lasciate andare per circa 10 minuti a fiamma minima sempre mescolando.

  11. Servite l'agnello con i pomodorini e la salsa al Porto.

Trovi questa ricetta interessante?

Allora iscriviti gratuitamente alla mia newsletter, riceverai le mie ricette gratuitamente direttamente nella tua posta elettronica:

* campi richiesti

aka Marla

sara calagreti

Sono entrata in cucina da piccolissima, a 3 anni aiutavo nonna a preparare le polpette, ricetta che reputo rilassante. Poi il secondo amore, il prezzemolo. Penso che tritare il prezzemolo sia un un buon modo per rilassarsi. Ogni volta riprenderlo e triturarlo e così via via..

Continua a leggere →

Lascia un commento

Designed by Federico Ginosa